Paziente dopo un intervento chirurgico

Il fumo aumenta il rischio di diverse complicazioni durante e dopo gli interventi chirurgici. I fumatori restano ospedalizzati in media più a lungo rispetto ai non fumatori. Smettere di fumare prima di un intervento chirurgico programmato permette di ridurre notevolmente il rischio di complicazioni.

Complicazioni intra e postoperatorie nei fumatori

I fumatori presentano un rischio maggiore di disturbi di cicatrizzazione della ferita, complicazioni cardiovascolari ed operazioni secondarie. Nel loro caso il periodo di ospedalizzazione è anche più lungo. Smettendo di fumare 6 – 8 settimane prima dell’intervento programmato, è possibile ridurre notevolmente il rischio di complicazioni.

Conclusione

I fumatori dovrebbero smettere di fumare 6 – 8 settimane prima dell’intervento programmato per poter ridurre notevolmente il loro tasso di complicazioni. Essi dovrebbero essere sostenuti in questa intenzione.

Referenze

Moller AM, et al. Effect of preoperative smoking intervention on postoperative complications: a randomised clinical trial. Lancet 2002;359(9301):114-7

Moller AM. Interventions for preoperative smoking cessation. Cochrane Database Syst Rev.2005 Jul 20;(3):CD002294

Theadom A, et al. Effects of preoperative smoking cessation on the incidence and risk of intraoperative and postoperative complications in adult smokers: a systematic review. Tob Control 2006;15(5):352-8

Thomsen T, Tønnesen H, Møller AM. Effect of preoperative smoking cessation interventions on postoperative complications and smoking cessation. Br J Surg. 2009 May;96(5):451-61.